Caronno: benemerenze per i volontari dell’Unità di Crisi. Menzioni speciali per medici e Caritas

L'amministrazione conferirà quattro benemerenze a Protezione Civile, Alpini e due nuclei distinti dell'Associazione Nazionale Carabinieri per il lavoro svolto durante l'emergenza. Due menzioni speciali per i medici e la Caritas

Dolci e mascherine da altre regioni in dono ai volontari di Caronno Pertusella

«Vogliamo rendere omaggio all’impegno solidale profuso dalle nostre associazioni di volontariato durante l’emergenza sanitaria»: così in consiglio comunale il sindaco di Caronno Pertusella, Marco Giudici, ha annunciato il conferimento di benemerenze a tre associazioni del territorio.

«Non è stato possibile procedere con la cerimonia canonica per l’assegnazione dei benemeriti, ma nonostante questo l’amministrazione vuole conferire le benemerenze per l’anno 2020», ha spiegato il primo cittadino.

Ad essere omaggiate saranno in particolare le tre associazioni che hanno contribuito in modo fondamentale a dare supporto alla cittadinanza durante l’emergenza Covid collaborando il Comune, a partire dalla distribuzione a domicilio degli alimenti, dei farmaci e delle carte prepagate per i “buoni spesa”, collaborando con l’Unità di Crisi Locale e sostenendo in modo solidale la comunità.

I tre gruppi in questione sono gli Alpini, la Protezione Civile e l’Associazione Nazionale Carabinieri, per la quale verrà riconosciuto l’impegno congiunto di due nuclei: quello di Caronno, e il 183° nucleo di volontariato di Saronno. Saranno quindi complessivamente quattro le benemerenze assegnate dall’amministrazione.

Verranno inoltre riconosciute due menzioni speciali: una alla Caritas e una ai medici di medicina generale di Caronno Pertusella, per il lavoro svolto durante l’emergenza sanitaria.

La cerimonia rappresenterà anche il momento per commemorare le vittime dell’epidemia:

«L’intenzione è quella di organizzare una cerimonia quando ce ne sarà la possibilità – conclude il sindaco Giudici – probabilmente dopo l’estate, per riconoscere ufficialmente lo sforzo dei volontari e, allo stesso tempo, ricordare le vittime del nostro territorio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore