Saronno: il Comune assegna circa 21 mila euro a nidi e scuole d’infanzia privati

I soldi verranno attinti dal Fondo del sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione per bambini dalla nascita sino ai sei anni

Generico 2018

Verranno assegnati 20.880 mila euro agli asilo nido, micronido e scuole di infanzia privati presenti in città. Lo ha stabilito la delibera n.71 approvata lo scorso 19 maggio dalla Giunta comunale di Saronno. I soldi verranno attinti dal Fondo del sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione per bambini dalla nascita sino ai sei anni.

Il contributo spettante alle singole strutture sarà quantificato in proporzione al numero dei bambini iscritti nei vari plessi identificati in delibera. «Siamo pienamente consapevoli dell’importanza educativa e sociale legata alla presenza degli asili nido e delle scuole d’infanzia presenti sul nostro territorio – spiega l’assessore Maria Assunta Miglino – Per questi motivi l’Amministrazione ha ritenuto fosse importante riconoscere a tali strutture private, seppur non convenzionate, un contributo in funzione del numero dei bambini iscritti. Questo contributo straordinario è finalizzato infatti alla parziale compensazione del mancato introito delle rette causato dalla situazione di emergenza Covid».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore