Quantcast

Caritas Ambrosiana: “5,5 quintali di generi alimentari distribuiti in 5 settimane”

Dallo scorso 24 febbraio ad oggi sono 5,5 i quintali di generi alimentari distribuiti dagli otto Empori della Solidarietà gestiti nel territorio della Diocesi di Milano dalle cooperative promosse da Caritas Ambrosiana, di cui uno presente anche nel Comune di Saronno

Generico 2018

Dallo scorso 24 febbraio ad oggi sono 5,5 i quintali di generi alimentari distribuiti dagli otto Empori della Solidarietà gestiti nel territorio della Diocesi di Milano dalle cooperative promosse da Caritas Ambrosiana. Rispetto al periodo precedente alla crisi, gli aiuti sono in costante aumento e hanno raggiunto alla quinta settimana una crescita giornaliera media del 50%, ancora superiore a quella stimata nel primo periodo. Come era stato previsto dentro l’emergenza sanitaria è esplosa una crisi sociale che ha colpito la fascia più debole della popolazione.

Nella Diocesi di Milano la consegna dei pacchi viveri ha raggiunto 16.500 famiglie, grazie all’attività di 126 centri di ascolto parrocchiali che sono riusciti a tenere attivo il servizio nonostante le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria. Nella sola città di Milano ricevono la borsa della spesa 2mila famiglie già assistite dai centri di ascolto cittadini.

Per offrire un sostegno a senza tetto, dall’inizio della crisi sono rimasti aperti i servizi di mensa e di accoglienza notturna: il Refettorio Ambrosiano, il Rifugio Caritas a Milano e Casa Francesco a Gallarate (che ha esteso l’orario anche di giorno). Non hanno mai chiuso i centri di accoglienza per stranieri (come ad esempio Casa Suraya), le case protette per le vittime di tratta, la casa alloggio Teresa Gabrieli per pazienti affetti da HIV/Aids e le comunità per minori stranieri non accompagnati. Per poter continuare ad operare in condizione di sicurezza operatori e volontari hanno bisogno di dispositivi di protezione individuale. Si stima che il fabbisogno soltanto di mascherine chirurgiche per i prossimi 3 mesi sia pari a 600mila pezzi. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore