I bambini possono uscire, con un genitore e sotto casa

Una circolare del Viminale indirizzata ai Prefetti chiarisce che l'attività motoria è consentita anche ai bambini: possono uscire con un solo genitore "in prossimità dell'abitazione"

Generico 2018

Con una circolare indirizzata ai Prefetti il Viminale prende posizione sulla possibilità per i bambini di uscire di casa in questa fase di emergenza. In particolare è “da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto – si legge nella nota – purché in prossimità della propria abitazione”. E nel rispetto delle distanze di sicurezza.
Una presa di posizione che risponde, in parte, al dibattito sollevato soprattutto negli ultimi giorni sulla necessità di dedicare specifiche attenzioni ai bambini costretti a casa da settimane, da più di un mese in Lombardia.

La stessa circolare contiene una serie di “chiarimenti” sui divieti di assembramento e spostamento stabiliti dagli ultimi decreti per il contrasto al coronavirus. In questo senso si precisa anche che “l’attività motoria è generalmente consentita, ed è possibile camminare “in prossimità della propria abitazione”.
Il jogging è un’altra cosa.

Foto di pasja1000 da Pixabay .

di
Pubblicato il 31 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore