Comune di Saronno: attivi solo i servizi essenziali fino al 15 aprile

Il Comune di Saronno chiude fino al prossimo 15 aprile tutte le attività non indifferibili

Generico 2018

Il Comune di Saronno chiude fino al prossimo 15 aprile tutte le attività non indifferibili da rendere con la presenza in servizio dei dipendenti, se non possibile da remoto.

È questo il contenuto del provvedimento firmato questa mattina (lunedì 23 marzo) dal sindaco Alessandro Fagioli. Fino a metà aprile saranno quindi attivi solo i servizi essenziali, di seguito riportati:

  • Protocollo, limitatamente alle comunicazioni per via informatica, senza apertura fisica al pubblico
  • Segreteria del Sindaco
  • Servizi di stato civile
  • Servizi socio-assistenziali non differibili o comunque legati alla gestione dell’emergenza COVID-19
  • Comando e servizi di Polizia Locale
  • Servizi Informatici
  • Servizi informativi alla cittadinanza e centralino
  • attività a supporto del COC/UCL
  • Servizi cimiteriali
  • Servizio di raccolta e gestione dei rifiuti urbani
  • Tutti i servizi necessari al rispetto di scadenze improrogabili
  • Servizi finanziari ed economali relativamente alle forniture ed ai pagamenti connessi all’emergenza
  • Lavori pubblici con riferimento agli interventi necessari e urgenti
  • Eventuali altri servizi la cui esigenza di indifferibilità nasca nel tempo, sulla base della valutazione dell’autorità sanitaria, del sindaco e dei dirigenti

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore