Caronno Pertusella, il sindaco Giudici ricorda Reina: “Grande imprenditore e grande uomo”

Le parole del primo cittadino Marco Giudici per ricordare Augusto Reina, patron di DiSaronno e Illva e presidente della Sc Caronnese. "Lascerà un grande e incolmabile vuoto".

Generico 2018

«Un grande imprenditore e un grande uomo». Il sindaco di Caronno Pertusella Marco Giudici ha ricordato Augusto Reina, scomparso nella notte: storico imprenditore saronnese, patron di DiSaronno e Illva, l’uomo capace di esportare il nome di Saronno in tutto il mondo e da anni presidente della Società Calcistica Caronnese, squadra che milita in Serie D.

«È  riuscito portare al successo la sua attività imprenditoriale e la sua attività calcistica con la Caronnese, della quale è stato il presidente e il principale sponsor – prosegue Giudici – La sua azienda è a Saronno sul confine con Caronno, ma la sua attività imprenditoriale ha contribuito a portare ricchezza e occupazione in tutto il territorio saronnese. Voglio ricordarlo sopratutto per le opere meritorie a sostegno dei disabili e delle persone in difficoltà: attraverso l’associazione di sua moglie finanzia infatti progetti di ippoterapia per persone affette da disabilità. Reina non era solo il presidente della Caronnese e un imprenditore di successo, ma era soprattutto un uomo buono e generoso. La sua scomparsa lascerà un grande, incolmabile, vuoto».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore