Il campione Laurence Balestrini e la Polizia Locale insieme per la sicurezza stradale dei giovani

Presentato il progetto "Educazione alla guida sicura": il saronnese, campione italiano di Formula Renault, e gli agenti di Polizia Locale saranno nelle scuole per sensibilizzare i ragazzi sui temi dell'educazione stradale

Generico 2018

«Mi stavo allenando pedalando sulle salite del Ghisallo, quando i miei compagni di squadra mi hanno chiesto cosa avrei fatto in caso di vittoria del titolo: la mia idea era quella di mettere la mia esperienza e il mio trionfo al servizio della comunità». Il campione italiano di Formula Renault Laurence Balestrini, saronnese di nascita, ha così commentato la presentazione del progetto “Educazione alla guida sicura”: un progetto pensato e proposto dallo stesso pilota all’amministrazione comunale, rivolto alle scuole e ai ragazzi.

L’iniziativa è stata esposta in mattinata nella stampa del Comune di Saronno, alla presenza del sindaco Fagioli, dell’assessore alla Cultura Mariassunta Miglino, del Comandante della Polizia Locale Giuseppe Sala e di Franco Ferrario, responsabile marketing del Centro Car Cazzaro Renault, sponsor del progetto.

“Educazione alla guida sicura” si concretizzerà in un ciclo di lezioni rivolte ai ragazzi delle classi quarte e quinte delle scuole superiori del territorio: Laurence Balestrini e gli agenti di Polizia Locale incontreranno i giovani per affrontare e discutere con loro alcuni dei temi inerenti alla sicurezza e all’educazione stradale, quali i rischi della velocità, l’uso di cellulari alla guida e il consumo di alcool e stupefacenti, sensibilizzandoli sugli effetti negativi e coinvolgendoli in un percorso educativo fondato su comportamenti virtuosi. L’obiettivo è quello di individuare ed eliminare, insieme agli studenti, gli atteggiamenti dannosi e negativi che possono limitare le capacità di azione e reazione alla guida.

«Il nostro scopo – ha concluso Laurence – è evitare delle vere e proprie lezioni in cui i giovani si sentano obbligati, evitare di imporre loro delle regole: vogliamo cercare i coinvolgere i ragazzi affinché siano loro stessi a capire ed individuare i giusti comportamenti da tenere sulle strade. Sappiamo che è difficile, ma anche vincere il titolo lo era».

Le prime lezioni sono in programma per tutta la mattinata di sabato 22 febbraio e dedicate a 10 classi del Liceo Legnani; sarà poi la volta dell’Itis Giulio Riva. Il progetto è stata accolto favorevolmente dagli Istituti Scolastici saronnesi, come confermato dall’assessore Miglino, che ha poi spiegato: «La disponibilità di Laurence, al fine di essere presente alle lezioni, è nel giorno di sabato: ci auguriamo di poter organizzare il progetto anche nelle scuole chiuse in quel giorno, stiamo lavorando in questo senso». L’assessore alla Cultura ha concluso sottolineando l’importanza della presenza di una figura come quella del campione italiano Formula Renault in un progetto destinato ai giovani: «I ragazzi pensano sempre di essere molto lontani da ciò che accade sulle strade e dalle parole di esperti che raccontano le loro esperienze: nessuno meglio di Laurence può incarnare una figura in cui i ragazzi possono rivedersi».

Grande soddisfazione espressa anche dal sindaco Fagioli: «Un progetto che ho ritenuto sin da subito molto utile, soprattutto alla luce dei dati sempre più preoccupanti sull’utilizzo di alcool e sostanze stupefacenti tra gli adolescenti e che sono anche causa di incidenti stradali, a volte tragici. Ringrazio Laurence, il Centro Car Cazzaro, l’assessore Miglino e la Polizia Locale, che da anni è presente nelle scuole per sensibilizzare i ragazzi a una guida sicura. Questo progetto è la ciliegina sulla torta di una serie di iniziative dedicate ai fruitori della strada di tutte le età che l’amministrazione comunale ha portato avanti».

Soddisfazione manifestata anche dal Comandante Giuseppe Sala: «Operiamo da diversi anni nell’ambito dell’educazione stradale, soprattutto nelle scuole. Ci auguriamo che quest’impegno possa portare i suoi frutti, speriamo di poter diventare campioni di guida sicura sulle strade, come lo è Laurence in pista».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore