Quantcast

Andrea Leanza candidato al David di Donatello per il trucco de “Il primo re”

Il truccatore reso famoso per la trasformazione di Pierfrancesco Favino in bettino Craxi nel film Hammamet è in lizza con alcuni colleghi per il premio più importante del cinema italiano come truccatore

Una candidatura per il David di Donatello per il trucco de “Il primo re”.

Galleria fotografica

Nel laboratorio di Andrea Leanza, il "truccatore speciale" di Hammamet 4 di 11

Andrea Leanza, “truccatore speciale” di Saronno, è in lizza per la prestigiosa statuetta insieme ai colleghi Roberto Pastore, Valentina Visintin e Lorenzo Tamburin.

C’è anche il 39enne saronnese tra le candidature ai Premi David di Donatello 2020, valide per i film usciti al cinema dal 1˚ gennaio al 31 dicembre 2019, in ordine alfabetico, votate dal 7 gennaio all’8 febbraio 2020 dai componenti la Giuria dell’Accademia e trasmesse ufficialmente dallo Studio Notarile Marco Papi. Le ha comunicate oggi, 18 febbraio, Piera Detassis, presidente e direttore artistico dell’Accademia.

QUI IL RACCONTO DEL LAVORO DI ANDREA LEANZA NEL SUO LABORATORIO

Nel laboratorio di Andrea Leanza, il “truccatore speciale” di Hammamet

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Nel laboratorio di Andrea Leanza, il "truccatore speciale" di Hammamet 4 di 11

Video

Andrea Leanza candidato al David di Donatello per il trucco de “Il primo re” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore