Museo dell’Alfa Romeo e Pet Therapy: esperienze formative per i piccoli alunni di Garbagnate Milanese

Le due iniziative, parte del Piano per il Diritto allo Studio promosso dal Comune di Garbagnate Milanese, hanno coinvolto diverse Scuole dell'Infanzia e Scuole Primarie della città

Generico 2018

Una visita al Museo Storico dell’Alfa Romeo, simbolo del design, della storia e dell’orgoglio italiano, e la Pet Therapy, un’esperienza educativa e didattica, con l’aiuto degli amici a quattro zampe: due iniziative che hanno coinvolto i piccoli delle Scuole dell’Infanzia e delle Scuole Primarie di Garbagnate Milanese, nell’ambito del Piano per il Diritto allo Studio, e che hanno regalato momenti indimenticabili, permettendo ai bimbi di imparare e di crescere.

Galleria fotografica

Museo storico Alfa Romeo e Pet Therapy 4 di 11

La visita al Museo dell’Alfa Romeo di Arese, che ospita una sezione interamente dedicata alle scuole con programmi calibrati sulle varie età, tra favole per i più piccoli e workshop per i più grandi, ha coinvolto i bimbi dell’ultimo anno di otto Scuole dell’Infanzia e gli alunni delle classi terze di cinque Scuole Primarie cittadine.

I piccoli delle Scuole Materne hanno scoperto “La storia dei nonni”, un racconto per comprendere attraverso le auto la magica epoca di cambiamenti vissuta dai nonni, e hanno poi preso parte al laboratorio creativo “Costruisco…Riciclando!”, realizzando un piccolo prototipo di Alfa Romeo personale, utilizzando materiali di riciclo. I giovanissimi alunni delle classi terze delle Scuole Elementari hanno invece intrapreso il percorso “Sicuri dietro il volante – Dalle corse alla strada” incentrato sull’evoluzione dei sistemi di sicurezza, e una “Caccia al tesoro”, che ha visto i ragazzi collaborare per risolvere enigmi, educandosi al lavoro di squadra e stimolando il pensiero creativo.

Il progetto della Pet Therapy, una modalità ormai consolidata che favorisce ogni aspetto della crescita individuale e lo sviluppo del senso di responsabilità, è stato rivolto ai bimbi dell’ultimo anno delle Scuole dell’Infanzia e a quelli del secondo anno delle Scuole Primarie: un’esperienza sempre piacevole, utile a favorire l’inserimento e il rendimento scolastico dei piccoli, le capacità relazionali e la partecipazione al gioco nel rispetto delle regole.

“L’insegnare e l’educare – ha spiegato l’assessore alle Politiche Educative Simona Maria Travagliati – non si possono esaurire all’interno delle classi, dove pure si svolge il fondamentale percorso tradizionale. Esperienze come quella al Museo dell’Alfa Romeo e della Pet Therapy permettono di offrire stimoli differenti, facendo ricorso a quelle modalità interattive così familiari alle nuove generazioni e curando gli aspetti relazionali, sempre più complessi oggigiorno”.

“Il Piano per il Diritto allo Studio – ha aggiunto il sindaco Davide Barletta – dimostra tutta la sua attualità e la sua profondità. Mi congratulo con l’Assessorato, con i dipendenti comunali, con dirigenti ed insegnanti. Come sindaco, vado fiero di un’offerta così stimolante e diversificata. Il futuro di una società passa attraverso il conoscere e la cultura dei suoi componenti, ma anche attraverso il saper fare e il sapersi relazionare”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Museo storico Alfa Romeo e Pet Therapy 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore