Quantcast

La Cassazione: «Cazzaniga torni in carcere»

A pochi giorni dalla decisione della Corte d'Assise di Busto Arsizio l'ex medico dovrà lasciare l'abitazione dei genitori

processo leonardo cazzaniga

Leonardo Cazzaniga lascerà nelle prossime ore l’abitazione dei genitori di Cusano Milanino dove era detenuto dopo che mesi fa gli vennero concessi gli arresti domiciliari.

Una attenuazione della misura cautelare che è stata impugnata dalla accusa nel processo che lo vede imputato per 15 omicidi, tre dei quali parenti della ex compagna Laura Taroni (anche lei condannata, ma in altro processo), mentre gli altri 12 fra i pazienti dell’ospedale a cui veniva praticato – secondo il procuratore Gianluigi Fontana e la sostituta Maria Cristina Ria – il famigerato “protocollo Cazzaniga”.

Dunque Cazzaniga tornerà in carcere e la decisione della prima sezione della suprema magistratura è arrivata ieri sera e questa mattina comunicata ai difensori, gli avvocati bresciani Andrea Pezzangora ed Ennio Buffoli che commenta con toni di attesa la decisione della revoca dei domiciliari: «Vedremo lunedì cosa succederà . Bisogna capire se la Corte d’assise convaliderà l’ipotesi degli omicidi volontari».

«Sono fiducioso di aver fatto tutto quello che si poteva fare: non c’era nessuna volontà di uccidere», ha ripetuto l’avvocato Buffoli.

Non è ancora noto in quale carcere verrà portato Leonardo Cazzaniga in attesa del verdetto atteso lunedì prossimo, 27 gennaio.

PROCESSO CAZZANIGA, TUTTI GLI ARTICOLI

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore