Quantcast

Cento volontari per ripulire il Torrente Bozzente

La Protezione civile in campo con l’appoggio logistico di Archimica e Sanofi Aventis per prevenire altre esondazioni

La Sede Territoriale di Varese della Regione Lombardia ha programmato per domanica 7 febbraio la realizzazione di interventi coordinati per la prevenzione del rischio idrogeologico lungo il Torrente Bozzente, nel omune di Origgio (località Cantalupo), nei pressi degli insediamenti Sanofi Aventis ed Archimica. Il Torrente è esondato più volte nel recente passato, creando numerosi problemi ai residenti, alle aziende ed alla viabilità.
Gli interventi prevedono la pulizia di circa un chilometro di sponde, il taglio di alberi ed arbusti, la rimozione di rifiuti e materiale vegetale all’interno dell’alveo, ostacolo al regolare deflusso delle acque.
Il lavoro sarà eseguito dalle organizzazioni dei volontari della Protezione Civile, coordinati dalla sede territoriale di Varese e dalla struttura della Protezione Civile della provincia di Varese.
L’iniziativa, che deriva dal Protocollo d’intesa tra Regione Lombardia e le province lombarde per l’impiego del Volontariato di Protezione Civile nella prevenzione del rischio idrogeologico, vedrà l’impegno di un centinaio di volontari circa, con l’appoggio logistico di Archimica e Sanofi Aventis, che li ospiterà per il pranzo.

di
Pubblicato il 05 Febbraio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore